Lidi Ferraresi


Lido di Spina

Natura incontaminata, locali alla moda e arte contemporanea

È il Lido intitolato alla leggendaria città greco-etrusca scoperta nel territorio di Comacchio. Immerso nel verde e nella pineta, vanta un piano urbanistico snello e all'avanguardia.
Un'autentica perla, dove trovano spazio centri sportivi, campi da tennis, ampie e scorrevoli strade e verde a non finire.
Una spiaggia immensa, che consente di praticare ogni tipo di sport, primo fra tutti il beach volley.
Un mare sicuro, che consente di imparare a nuotare, in alternativa alla piscina, anche ai bambini più piccoli e di praticare gli sport più moderni.
Tanti spazi verdi e pinetine curate, fino a raggiungere la Valle, nella parte più meridionale, con un ambiente naturalistico unico.
Ma anche tanti pub, discoteche, posti di incontro e di divertimento per tutte le età.
Per quanto riguarda l'arte proprio qui, il maestro Remo Brindisi fece costruire la sua villa-museo.
L'edificio, quasi affacciato al mare, è dedicato alla integrazione delle arti: pittura, scultura, grafica, spazio-ambiente. Davvero unico nel suo genere, il complesso architettonico si ispira al movimento della Bauhaus e rappresenta una meta obbligata non soltanto per gli appassionati di arte. Ideato dall'architetto Nanda Vigo e realizzato negli anni 1971-73, il Museo Alternativo Fondazione "Remo Brindisi" ospita opere di grande significato che percorrono oltre un secolo di ricerche ed esigenze culturali dell'arte contemporanea.
Fra le opere più importanti vanno segnalate quelle di Modigliani, Picasso, De Chirico, Fontana, Dalì Morandi, Chagall, Guttuso, lo stesso Brindisi e altri.
Il museo del grande artista è stato donato con testamento alla Amministrazione comunale di Comacchio.

Contattaci senza impegno

Trova la tua vacanza, vendi o affitta il tuo immobile